Slide background

TUTTO SUL FLOCK

il flock

IL FLOCK

Quando si sente pronunciare la parola "flock" può accadere di rimanere stupiti poichè istantaneamente non si comprende il suo significato e non si riesce a collegarla concretamente a qualche oggetto. L'intenzione della F.lli Casati è quella di spiegarVi il flock attraverso gli svariati oggetti e campi di utilizzo nei quali viene impiegato. Vi risulterà molto più semplice scoprire che ciò di cui fate uso quotidiano è realizzato con questo prodotto.

COS’È IL FLOCK?

Flock è una polvere ricavata da fibre di diversa natura: è morbido, leggero, inodore. Generalmente è colorato, poiché tinto durante il suo processo produttivo.

Il Flock è il prodotto primario per compiere l’ operazione di floccatura (vellutazione), ovvero ricoprire un oggetto sia piano o tridimensionale con fibre tessili di svariate dimensioni in termini di lunghezza e di diametro e renderlo vellutato sia al tatto sia alla vista. La primaria classificazione del Flock è data dalla distinzione tra un Flock tagliato e uno macinato.

FLOCK TAGLIATO

La lunghezza delle fibre è costante e precisa e può variare da 0,3 mm. a massimo 10,0 mm. Il flock tagliato si ricava da fibre sotto forma di Tow: fasci continui e paralleli di fibre.


FLOCK MACINATO

La lunghezza delle fibre è irregolare. Secondo la griglia di macinatura utilizzata si hanno miscele corte (0,2 - 0,4 mm.) miscele medie (0,5 - 0,8 mm.) miscele lunghe (oltre 0,9 mm.) Si ricava da spezzoni di fibre discontinue, adatte alla sola macinatura e non al taglio.